Monreale, arrestati due “topi d’appartamento”

0
Immobiliare Max

RUSSO AlessandroRusso Alessandro, alias “palloncino”I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monreale, nella tarda serata di ieri, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di due noti pluripregiudicati residenti nella cittadina normanna, identificati in Giuseppe Massaro e Alessandro Russo entrambi 24enni, ritenuti responsabili di un furto aggravato, perpetrato in un’abitazione avvenuto nei giorni dei festeggiamenti del Santissimo Crocifisso.

L’episodio risale al 1 maggio scorso, quando i due “topi d’appartamento”, nel tardo pomeriggio, mentre a Monreale i cittadini passeggiavano per le vie tra le bancarelle in festa, si introducevano in un’abitazione prossima del quartiere Carmine, asportando gioielli per un valore di circa 1000 euro.

Le modalità operative dei due abili predatori, erano ben collaudate, infatti mentre Massaro entrava dalla persiana e trafugava i monili, Russo Alessandro, alias “palloncino”, faceva da palo e controllava che il complice potesse “lavorare” tranquillamente, tanto da informarlo in tempo qualora si aggiravano pattuglie di Carabinieri in zona.

Ma i due abili ladri, non hanno fatto i conti con onesti cittadini, che notavano i movimenti sospetti e la presenza insolita di Massaro e Russo, seguendo ogni istante delle fasi del furto riportandolo in dettaglio in sede di denuncia ai Carabinieri, fondamentali per le indagini, alMASSARO Giuseppe 1Giuseppe Massaro fine di addivenire all’identificazione dei due malfattori.

Per i due compagni di merenda, già recidivi per reati contro il patrimonio, la competente Autorità Giudiziaria, ha ritenuto inequivocabili le risultanze investigative dei Carabinieri della Compagnia di Monreale, che hanno consentito di trarre in arresto i due ladri, sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Sono in corso ulteriori indagini dei Carabinieri, al fine di accertare se il Massaro e il Russo siano stati artefici di altri colpi, eseguiti con le stesse modalità.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.