Un’altra condanna per Salvino Caputo: dovrà pagare sei ex dipendenti del gruppo parlamentare di An

0
tusa big

È proprio un brutto periodo per Salvino Caputo: dopo la condanna ad 1 anno e 5 mesi per tentato abuso d’ufficio (con conseguente decadenza dall’Ars) e l’iscrizione nel registro degli indagati nello scandalo Ciapi, l’ex sindaco di Monreale è stato condannato a pagare il trattamento di fine rapporto a 6 ex dipendenti del gruppo parlamentare di “Alleanza Nazionale” dell’Ars, di cui Caputo è stato l’ultimo presidente prima della nascita del “Popolo delle Libertà”.

Generalmente ad ogni fine di legislatura o scomparsa di un gruppo viene pagato, con il contributo dell’Ars, il Tfr ai dipendenti. Ciò sembra non essere avvenuto per i dipendenti di An, che hanno quindi deciso di inviare a Caputo una ingiunzione al pagamento.

In realtà, in questo caso il regolamento è molto controverso ed ogni volta che deve essere pagato il Tfr si verifica una grande confusione. Per la prima volta, però, a pagare di tasca propria è il presidente del gruppo parlamentare.

 
Insomma, al peggio sembra non esserci mai fine.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.