La giunta comunale approva lo schema di bilancio di previsione 2013

0
acqua park

La giunta municipale stamane ha approvato lo schema di bilancio di previsione per l’esercizio 2013. Adesso il documento contabile sarà trasmesso al Consiglio Comunale che dovrà pronunciarsi sulla sua approvazione.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Filippo Di Matteo: “Essere riusciti ad approvare entro il mese di giugno il progetto di bilancio di previsione 2013 rappresenta un importante traguardo della nostra amministrazione, la prova concreta che il lavoro e gli impegni assunti nel corso di questi ultimi anni stanno cominciando a dare concreti risultati. Probabilmente saremo il primo comune siciliano a portare il bilancio di previsione 2013 all’approvazione da parte del Consiglio Comunale”.

Di Matteo sottolinea l’importanza di quest’atto, che “doterà l’Ente in tempi rapidi del più importante documento di programmazione, in modo da liberare la gestione dall’ingessatura dell’esercizio provvisorio che ci obbliga ad andare avanti per dodicesimi rispetto al bilancio precedente, dando snellezza ed impulso alle attività dei settori e agli investimenti programmati”.

Anche l’assessore alle Finanze Giuseppe La Fiora, principale artefice del documento contabile, si dichiara soddisfatto dell’obiettivo raggiunto, “frutto di un lavoro intenso e proficuo che ha visto coinvolta tutta l’amministrazione e gli Uffici di Ragioneria. Riuscire ad approvare un bilancio in equilibrio con tanto anticipo rispetto alla scadenza prevista per legge rappresentava un miraggio appena sei mesi fa, ma siamo qui. Per quanto riguarda i contenuti del bilancio è chiaro che esso affonda le proprie radici nel Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale adottato dal nostro Ente ai sensi del D.L. 174/12, piano con il quale è stato tracciato un percorso virtuoso che si fonda, da un lato, sul preciso impegno verso un serio contenimento della spesa corrente, soprattutto per quanto riguarda la spesa del personale, quella per i servizi e quella per i trasferimenti, e dall’altro su un incisivo intervento per il consolidamento delle entrate strutturali proprie dell’Ente, a fronte dei drastici tagli dei trasferimenti statali e regionali”.

”Benché la nostra amministrazione non ha avuto la fortuna di amministrare in un tempo di vacche grasse – ha continuato il primo cittadino – tuttavia pur dovendoci limitare con questo bilancio alla gestione dell’indispensabile, anche alla luce dei precisi impegni assunti con il Piano di Riequilibrio, riusciremo a realizzare nell’anno 2013 anche qualche importante investimento soprattutto nei settori della manutenzione straordinaria di strade e immobili comunali e dell’edilizia scolastica. E lo faremo sulla base di finanziamenti già concessi o di risorse proprie, essendo precluso il ricorso a nuovo indebitamento”.

“Con questo bilancio – ha concluso La Fiora- riusciremo, almeno in fase programmatica e comunque anche in fase consuntiva, a meno di sgradite sorprese, a centrare quest’anno anche l’obiettivo del patto di stabilità, risultato importantissimo e straordinariamente significativo dell’inversione di tendenza che abbiamo avviato”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.