Pioppo,discriminazione anche per i cani?

0
acqua park

 

“A Pioppo Giovedì 13 Giugno in un terreno demaniale sono stati rinvenuti dodici cagnolini di circa un mese. I cuccioli non sarebbero mai stati scoperti  se i loro lamenti non avessero  attirato l’attenzione di alcuni abitanti della zona che ci hanno contattati per prestare i primi soccorsi. Noi ci siamo subito rivolti   agli animalisti presenti su facebook molto più esperti e impegnati di noi  e sono partiti i primi aiuti.

La mattina stessa di Giovedì  siamo stati al comando dei  vigili Urbani e  attraverso una semplice dichiarazione li abbiamo messi a conoscenza del problema e del disagio che i cagnolini vivono in questi giorni. Aspettiamo così di essere in qualche modo contattati; intanto insieme ad un animalista di Pioppo portiamo da mangiare ai cuccioli.

Domenica veniamo a sapere che otto cuccioli ritrovati ad Aquino sono stati presi in consegna dal Comune  in attesa di essere affidati. Ma come? A noi dicono di fare la dichiarazione e aspettare mentre ad Aquino scattano subito le misure d’emergenza? Strano modo di seguire le procedure… In ogni caso non siamo certo risentiti con i poveri cuccioli di Aquino; forse-pensiamo- sarà stata una svista da parte degli uffici del comune. Lasciamo passare un altro giorno e ancora nessuna iniziativa da parte degli uffici dell’ ente. Decidiamo di andare al Comune e dopo  essere  passati nuovamente dal comando ci mandano dal responsabile del servizio “lotta al randagismo”.

Giunti presso l’ufficio  ci invitano ad aspettare perché il dirigente è in riunione e “non vuole essere disturbato” quindi concordiamo di tornare intorno alle 17e 50. Non siamo fortunati e infatti ritorniamo all’orario concordato ma il dirigente è andato via. E’ trascorso un altro giorno ed ora cominciamo a pensare…sarà stata semplice propaganda per il Comune l’aver preso in custodia i cuccioli di Aquino? Oppure c’è discriminazione anche per i cani che si trovano a Pioppo oltre a quella per i suoi abitanti?

Aspettiamo con ANSIA segnali dal Comune.”

 

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.