Giovanni Visconti concede il bis al Giro d’Italia

0
tusa big

 

Giovanni Visconti non smette di stupire e dopo essersi ritrovato da solo in fuga sul Galibier, ormai, ci ha preso gusto. Il palermitano che vive in Toscana oggi ha anticipato i tempi, scattando a meno di 20 chilometri dal traguardo di via Roma, a Vicenza, e andando all’inseguimento di Danilo Di Luca e Rubiano. In prossimità del Gran premio della montagna di Crosara, Giovannino da Borgo Molara è andato via da solo, aggiudicandosi la 17/a tappa.

“È la dimostrazione che la testa è tutto, volevo confermare che il Galibier è stata la mia resurrezione”

Visconti e’ felice e incredulo dopo il successo di Vicenza,seconda vittoria personale in questa edizione del Giro. 

Rivedendo le immagini, ammette che “non mi riconosco, non sembro neanche io, eppure e’ quello che tutti si aspettano da me, che io mi aspetto da me stesso. Adesso – prosegue il siciliano della Movistar ai microfoni di Rai Sport – ho un’altra testa, il Galibier mi ha fatto resuscitare. Mi sentivo che avrei vinto ai 5 km, sentivo la gamba piena, buona, e’ da sogno. Come ci sono arrivato? Con la forza del gruppo, della mente, con la voglia di confermare la mia resurrezione”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.