1 Maggio, Primavera e Lavoro

0
acqua park

Il Primo Maggio, il mese in cui la natura feconda esplode nelle più belle evoluzioni di forme, odori e colori, si accosta armonicamente al ricordo della rivoluzione umana di tutti i lavoratori del mondo, senza confini geografici o sociali, in lotta per affermare i propri diritti e migliorare la propria condizione.

Il primo movimento sindacale formatosi agli inizi del ‘900 reclamava:

“8 ore di lavoro, 8 di svago, 8 per dormire”.

Nel quadro odierno,in pieno caos tra diritti e doveri, non basta cantare, ballare e celebrare un ricordo;

Abbiamo sostituito la festa di Beltane in onore del matrimonio tra la Dea e il Dio con quella dei diritti dei lavoratori; ma sempre di “schiticchio” si tratta.

Forse dovremmo ritornare romanticamente ad imitare la natura e ad evolverci con essa.

Primo maggio per tutti i lavoratori (più o meno soddisfatti), per gli ex lavoratori e per tantissimi aspiranti lavoratori.

Per questa pregnante occasione Napolitano ha voluto ricordare agli italiani l’importanza e il valore del lavoro; penso che tutti i cittadini sappiano che il lavoro nobilita, migliora l’umanità (certo un elenco intriso di eccezioni lo farei) e, in particolare, identifica la persona: u furnaru, u muraturi, u ‘ncigneri, ecc…

Ma Napolitano ricorda, inoltre, un diverso tipo di lavoro, quello a cui tutti siamo chiamati almeno moralmente: la costruzione di un futuro comune migliore.

Noi ci aspettiamo lo faccia il nuovo governo, il governo si aspetta che lo facciano le industrie, le industrie aspettano di accordarsi con i sindacati, i sindacati con i lavoratori…vi ricordate la storia di Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno?

C’era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno lo avrebbe fatto.

Ciascuno poteva farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era il lavoro di Ognuno. Ognuno pensò che Ciascuno potesse farlo, ma Nessuno capì che Ognuno l’avrebbe fatto. Finì che Ognuno incolpò Qualcuno perché Nessuno fece ciò che Ciascuno avrebbe potuto fare.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.