HRYO presenta il progetto ‘Gym Tollerance’: impariamo ad essere cittadini europei [con VIDEO]

0
tusa big

Questo scambio viene finanziato dal programma “Gioventù in azione”, promosso a sua volta dalla Commissione europea e finalizzato ad aumentare la consapevolezza dei giovani, soprattutto quelli con minori possibilità, di far parte dell’Unione Europea.

In questo caso sono stati coinvolti 8 paesi europei ed extra-europei (Grecia, Cipro, Rep. Ceca, Svezia, Macedonia, Serbia, Georgia e Ucraina), da cui sono arrivati altrettanti ragazzi che stanno lavorando all’organizzazione del confronto vero e proprio che si terrà nel mese di Maggio a Palermo.
Ognuno di questi 8 giovani, detti “youth leaders“, tra qualche giorno tornerà nel Paese e cercherà di coinvolgere altri 4 connazionali a partecipare alla fase principale del progetto, che prevederà anche la partecipazione a diverse manifestazioni.
Questa volta, inoltre, a causa della coincidenza con l’anniversario della morte di Giovanni Falcone (23 Maggio), saranno previsti anche diversi momenti dedicati alla spiegazione del fenomeno mafioso.

Sono già stati coinvolti alcuni ragazzi monrealesi, ma altri potranno tranquillamente aggiungersi, anche perché, oltre alla voglia di partecipare, non sono richiesti requisiti particolari.

L’associazione Hryo è una di quelle realtà esistenti in paese ma che non è stata mai valorizzata.
La sede, infatti, si trova a Monreale in Salita Croci n.5, in un piccolo locale che visto da fuori può sembrare irrilevante, ma che in realtà è una vera propria finestra sull’Europa…

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.