L’ON. SALVINO CAPUTO (FDI) DA’ INIZIO ALLA CAMPAGNA ELETTORALE

0
Immobiliare Max

 

 

 

Una piovosa e fredda domenica non ha trattenuto i sostenitori di Salvino Caputo che hanno riempito tutte le poltrone del cinema Imperia di Palermo.

Caputo, nel suo lungo intervento che riportiamo integralmente, al fianco di Guido Crocetto e di Giampiero Cannella, ha parlato ad una platea molto sensibile alle variazioni di intonazione dell’abile oratore.

Il deputato regionale, che sta tentando il passaggio da Palazzo dei Normanni a Palazzo Madama, ha cominciato a parlare di famiglia, valore fondante della società e del loro progetto politico, ma ha parlato anche di politica, quella fatta sul campo, segnando la differenza con chi fa dell’antipolitica una bandiera elettorale, ma soltanto a parole, anzi “gridando”.

E parla di antimafia: “La nostra non è l’antimafia di chi parla di Borsellino o si limita ad esporre le lenzuola. La nostra è l’antimafia dei fatti, quella che si fa sul campo. Abbiamo portato tanti giovani a lavorare nelle terre tolte a Riina. A breve inaugureremo la nascita di un’associazione antiracket formata da sole donne”. E ancora: ”Antonio Ingroia è una brutta caricatura di una magistratura che non accettiamo”.

“Le nostre liste rappresentano il meglio della società civile, all’interno ci sono gli uomini e le donne che guidano la società.”

Caputo sottolinea le motivazioni che l’hanno portato ad aderire alla nuova formazione, Fratelli d’Italia, lasciando il PDL. “Una scelta non dettata dai numeri ma dai valori che portiamo e che si rifanno alla scuola di Almirante. Il nostro valore fondante è la famiglia. Nessuna campagna elettorale si schiera per i valori della famiglia vera, ieri cellula della società ora emarginata da un governo che non pensa ai giovani. Noi siamo contro l’adozione dei bambini da parte di coppie gay”.

Inevitabile la stoccata a Grillo che vuole assegnare “1000€ mensili ad ogni disoccupato, e quindi affrontare una spesa di venti milioni impossibile da sostenere. Il Movimento 5 Stelle é un pacco vuoto. E lo constatiamo all’ARS, dove non sono in grado di fare politica. Di fronte ai reali problemi bisogna una classe politica capace”.

Sul Partito Democratico Caputo attacca: “Di giorno il PD parla di legalità e poi si lascia scoprire con le mani nella marmellata (il riferimento è allo scandalo MPS, ndr). Hanno detto che vogliono i banchieri fuori dalla politica? Noi vogliamo i ladri fuori dalla politica”.

Poi tocca all’attuale Presidente del Consiglio: “Monti è stato capace di fare più disastri di qualsiasi governo democristiano degli ultimi 40 anni. In Europa abbiamo bisogno di chi porta avanti i nostri interessi, non quelli dei tedeschi o dei francesi”.

Infine Caputo ha ricordato il suo “riconosciuto” dinamismo parlamentare. “Io sono il deputato più attivo all’ARS”, un luogo dove molti colleghi fanno politica solo per risolvere problemi personali e per sistemare portaborse.

 

Di seguito il video dell’intervento di Salvino Caputo.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.