CORRADINO MINEO INTERVISTATO DA FILO DIRETTO

0
acqua park

Corradino Mineo ha lasciato la direzione di Rai News per accettare la corsa al Senato offerta da Bersani, come capolista in Sicilia. “E’ un momento importante, determinante per il cambiamento in Italia” ha dichiarato ai nostri microfoni al termine della conferenza tenuta a Monreale in duetto con il deputato uscente Tonino Russo.

Di fronte ad un’aula consiliare gremita, Mineo non ha risparmiato critiche al centrodestra ma ha anche sferrato un pesante attacco nei confronti di Antonio Ingroia. All’ex magistrato, antiberlusconiano convinto, Mineo imputa l’eventuale rischio di vittoria del centrodestra in Sicilia se non addirittura al Senato italiano. I voti sottratti al PD dalla lista Ingroia potrebbero permettere al PDL di raggiungere l’agognata maggioranza relativa e quindi il premio di maggioranza in Sicilia. Seggi potenzialmente determinanti per conseguire la maggioranza assoluta in Senato. A questo aspetto Mineo ha dedicato gran parte del suo intervento in aula.

Quindi avanti con le critiche al centrodestra responsabile del disastro visibile in vari settori del nostro paese. Corradino Mineo ha anche argomentato sullo scandalo MPS e soprattutto sul rischio derivati, che gettano un’incognita sul futuro del nostro paese. L’ormai prossimo senatore ha ultimato il suo intervento sottolineando con forza come Bersani si stia “attrezzando” per governare, senza cedere al facile populismo, ma parlando di progetti realizzabili. “Immaginiamo uno sviluppo diverso per la Sicilia e per l’Italia” e un nuovo centrosinistra con Vendola e Tabacci che assieme a Bersani “possono camminare insieme.”

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.