EMERGENZA OCCUPAZIONE A MONREALE

0
acqua park

 

Di Matteo afferma: “Oggi per la seconda volta nel giro di una settimana un gruppo di lavoratori edili, disoccupati di lunga durata, hanno civilmente manifestato occupando il palazzo comunale, lamentando il grave disagio sociale ed economico delle loro famiglie che non sono più in grado di sostenersi nei primari bisogni. La grave situazione è insostenibile e si teme l’innesco di disordini pubblici incontrollabili”.

Il primo cittadino chiede di attivare ogni intervento che possa risultare idoneo ad assicurare il lavoro agli edili accelerando le procedure inerenti i cantieri di lavoro, le grandi opere e le misure del PSR Sicilia. E’ necessario agire in sinergia con le istituzioni: solo così si potrà essere più efficaci, tempestivi ed autorevoli. Bisogna muoversi in fretta: ci sono tante famiglie che non riescono più a sostenere il perdurare di un simile stato di cose, con tanti lavoratori che attendono da mesi delle risposte.

Il sindaco Di Matteo ha inoltre chiesto al presidente del Consiglio comunale Alberto Arcidiacono di convocare una seduta straordinaria del Consiglio sull’emergenza occupazione; questo per individuare insieme, esclusivamente per l’interesse della città, nuove e migliori soluzioni, creando condizioni tali che non debba essere un’azienda, un gruppo di lavoratori o un’associazione di categoria a mobilitarsi, ma l’intera città con accanto le istituzioni tutte.  

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.