MARIO CAPUTO: LA MIA E’ UNA SCELTA DI COERENZA

0
tusa big

 “Si tratta di una scelta di coerenza contro la politica finanziaria fallimentare condotta da questa amministrazione”. Caputo condanna questa operazione che “ha bloccato e reso inefficace il compito del consigliere comunale, cui viene inibita la possibilità di proporre emendamenti sul bilancio, e gli viene permessa una sola presa d’atto”. Caputo continua con la critica sull’azione dell’amministrazione Di Matteo: “Non comprendo l’aumento della TARSU del 50% avvenuta in seguito alla mancata approvazione dell’aumento IMU”. E sottolinea: “Il mio voto contrario non va contro la città, il programma elettorale di tre anni fa non è stato rispettato”. Caputo conclude dichiarando che “il decreto Salva Enti è la via più breve per sanare il bilancio del comune e la meno coraggiosa, che dimostra l’incapacità dell’amministrazione di affrontare diversamente i problemi contabili, da sempre avanzati da noi. Se la Corte dei Conti non dovesse approvare il piano di riequilibrio si arriverebbe alla dichiarazione di dissesto”.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.