MONREALE: TENTANO DI SOTTRARGLI IL TELEFONINO MENTRE È IN CODA NEL TRAFFICO.

0
tusa big

Cannizzaro SalvatoreI CARABINIERI ARRESTANO IL MONREALESE SALVATORE CANNIZZARO

   

Nella serata di ieri, alle 19.00 circa, la pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Monreale ha sventato uno “scippo” a danno di un giovane sangiuseppese che stava transitando tra la piazza Inghilleri e la via Venero alla guida della sua autovettura WW Golf.

Il conducente del mezzo era fermo nel traffico, generalmente più intenso vista l’ora in quell’area della città, quando due giovani a volto scoperto lo hanno preso di sorpresa e, approfittando che il finestrino lato guida era aperto, gli strappavano di mano il telefonino e gli occhiali da sole appoggiati sul cruscotto; il giovane, immediatamente accorto dell’amara sorpresa, accennava una reazione scendendo dal veicolo, ma i due non paghi hanno tentato comunque di portar via la refurtiva sottrattagli per cui ne scaturiva una colluttazione.

I militari dell’Arma di servizio in zona che si trovavano nel transitare, sono immediatamente intervenuti: a quel punto uno dei due giovani, avendo scorto per primo i militari, è fuggito a piedi facendo perdere le proprie tracce per gli stretti vicoli del centro, mentre l’altro è stato bloccato e portato in caserma dove, al termine delle formalità, tratto in arresto ha passato la notte in camera di sicurezza.

Si tratta di Salvatore CANNIZZARO classe 1990, pregiudicato. Nella giornata di ieri, Cannizzaro è stato sottoposto a rito direttissimo, conclusosi con la convalida dell’arresto, sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Monreale in attesa delle definizione del procedimento a suo carico.

Sono in corso indagini dei Carabinieri al fine di identificare il complice dell’assalto e non si escludono ulteriori sviluppi.

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.