Fra qualche ora sarà Natale, 365 giorni di solidarietà monrealese [video]

0
Immobiliare Max

Ognuno di noi dà un differente significato a questa festa.

ma è soprattutto in questa occasione che, per strada e sui media, si parla con maggior frequenza di pace, di gesti generosi, di solidarietà, di aiuto reciproco e di condivisione. Qualcuno poi ne fa anche un proprio uso, un vanto, pubblicizzando semplici gesti che molti altri fanno quotidianamente senza pensarci e senza neanche ricordarsene, quando qualcuno chiede loro quali siano stati. Eppure tanti monrealesi sono donatori di sangue, tanti fanno volontariato da una vita e tanti, ogni tanto. Molti monrealesi, puliscono la strada sotto casa ogni mattina e addobbano di piante i loro cortili, molti cucinano per chi non può farlo, ogni giorno. Tanti volontari si prendono cura di anziani e tanti prendono in affidamento bambini, molti poi si occupano di soccorrere cani e gatti randagi e tanti mettono gratuitamente a disposizione le proprie competenze per aiutare gli adulti a compilare documenti e i bambini a fare i compiti e a fare sport, alcuni fanno donazioni ad associazioni di volontariato che operano gratuitamente sul territorio e molti monrealesi non si avvalgono di mediatori per realizzare i loro gesti di generosità. Numerosi volontari ancora hanno ripulito spazi abbandonati e lì hanno piantato alberi, e tanti hanno contribuito a rivalutare il patrimonio artistico e culturale del nostro paese organizzando gratuitamente eventi che ci hanno fatto conoscere monumenti e artisti di talento che operano sul nostro territorio. Molti altri ancora si occupano di educare i giovani alla promozione dei diritti umani. Tutto l’anno! E di tanti altri, sicuramente, non scrivo. Diciamo grazie a queste persone che negli anni hanno “contagiato” il proprio vicino, ogni giorno, con pazienza e perseveranza, con umiltà e tanta buona volontà, senza pubblicità e protagonismo. Diciamo grazie a queste persone che con i loro piccoli gesti quotidiani e anonimi cercano di rendere migliore il nostro paese. Grazie, e che ogni giorno sia, per tutti noi, una festa! Piera Autovino E’ Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. E’ Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare l’altro.                                       E’ Natale ogni volta che non accetti quei principi che relegano gli oppressi ai margini della società. E’ Natale ogni volta che speri con quelli che disperano nella povertà fisica e spirituale. E’ Natale ogni volta che riconosci con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza. Anjeza Gonxha Bojaxhiu

Ricevi tutte le news

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.