CONVOCATO PER L’11 DICEMBRE IL CONSIGLIO COMUNALE

0
tusa big

Tra i punti salienti la richiesta di intervento del Sindaco in Consiglio Comunale la  discussione sulle scuole di di Pioppo e Villaciambra. Il Consiglio comunale è stato convocato per martedì 11 Dicembre 2012 alle ore 9.00, in seduta ordinaria, per trattare i seguenti punti all’ordine del giorno: 1. Lettura e Approvazione verbali sedute precedenti. 2. Alienazione immobili di proprietà comunale – ex edifìcio Mule. 3. Piano di Lottizzazione per un programma costruttivo di edilizia residenziale da realizzarsi in c.da Renda. Ditta Turist Trust Srl. 4. Piano di Lottizzazione per un programma costruttivo di edilizia residenziale in c.da Vigna D’Api Ditta Immobiliare Marianna s.r.l. — Approvazione schema di convenzione. 5. Piano di lottizzazione per la costruzione di un edificio per civile abitazione in contrada Salita Rosalia – Ditta Furnari Manlio – Furnari Fabio – Furnari Dario. Approvazione schema di convenzione. 6. Modifica della convenzione sottoscritta il 16 novembre 2010 con il comitato paritetico territoriale (C.P.T.) di Palermo ai sensi dell’Art.3, comma 4, della legge regionale 21 Agosto 2007, n.20. 7. Richiesta di intervento del Sindaco in Consiglio Comunale. 8. Discussione sulle problematiche riguardanti le strutture scolastiche di Pioppo (Scuola Materna di Via Polizzi) e Villaciambra. 9. Odg manto stradale via Aquino – Sollecito verifica qualità dei lavori eseguiti. 10. Art.194 1° Comma lett.e) D.L.vo 267/2000. Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio per onorario relativo alle risultanze di collaudo del cantiere regionale di lavoro n.8900025/PA-21, relativo ai lavori di pavimentazione e sistemazione della strada Vicinale Barone -II stralcio. 11.Cantiere regionale di lavoro n.9500205/PA-66. Risultanze atti di collaudo e di nota di revisione amministrativo-contabile. Riconoscimento di legittimità debito fuori bilancio ex arti94 comma 1 lettera e) del D.Lgs.267/2000. 12. Art 194 del D.L.vo 267/2000 – Riconoscimento Debito fuori bilancio alla Sig.ra Ganci Carmela – Sentenza n.244/11.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.