La scuola si mobilita

0
Immobiliare Max

Anche il I CIRCOLO DIDATTICO “PIETRO NOVELLI”, come il liceo Emanuele Basile ed altri istituti scolastici del Paese, ha affrontato e dibattuto, oggi in sede di assemblea sindacale

i contenuti del DDL Stabilità e le ricadute sui lavoratori del comparto scuola, il blocco degli scatti di anzianità, l’opportunità di partecipare ad azioni di sciopero e di preparare altre forme di protesta. L’assemblea dei Docenti e del personale ATA della Direzione Didattica I Circolo “Pietro Novelli” di Monreale invia al Ministro dell’istruzione e della ricerca un comunicato in cui si esprime grave preoccupazione, indignazione e profondo dissenso nei confronti delle scelte politiche operate dal Ministro Profumo e in più generale dal Governo, che purtroppo persegue e aggrava la devastante politica di tagli indiscriminati del precedente esecutivo nei confronti della Scuola Pubblica. Nel comunicato leggiamo:   “Non vogliamo e non possiamo sopportare oltre attacchi mirati allo smantellamento del nostro sistema scolastico che per decenni ha garantito il DIRITTO ALL’ISTRUZIONE a tutti i Cittadini Italiani senza distinzione di sesso, classe o religione così come previsto dalla Costituzione della Repubblica. Si intende pertanto, alla luce di quanto sopra esposto, intraprendere le seguenti forme di lotta:

  • ASTENSIONE DALL’ATTUAZIONE DELLE ATTIVITÀ AGGIUNTIVE;
  • PARTECIPAZIONE AGLI SCIOPERI INDETTI DALLE SIGLE SINDACALI;
  • SOSPENSIONE DELLE PROVE INVALSI PER L’A.S. 2012/2013;
  • INIZIATIVE DI RACCORDO E COORDINAMENTO TRA LE RSU DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE OPERANTI NEL TERRITORIO;
  • INIZIATIVE DI SENSIBILIZZAZIONE DELL’OPINIONE PUBBLICA ATTRAVERSO I MEDIA E INCONTRI CON GENITORI E ALTRI CITTADINI”

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.