Per le vie di Monreale sfila un corteo.

0
acqua park

26 ottobre 2012 – Raramente, nel nostro Paese, i cittadini sono scesi in “Piazza” per protestare e motivi, per la verità, ce ne sono stati davvero tanti, specie negli ultimi anni. Sono gli impiegati comunali a cui si sono uniti i dipendenti dell’ATO. Nicola Giacopelli della CISL, Maurizio Comparetto della CGIL e Fortunata Farinella del CSA, scandiscono al megafono le motivazioni della protesta. Mercoledì 24 ottobre il sindaco aveva comunicato loro che ci sarebbero stati ulteriori ritardi per l’erogazione degli stipendi. All’intenzione dei lavoratori di indire un corteo di protesta, il sindaco chiedeva di spostare la manifestazione alla settimana successiva alle elezioni. I rappresentanti dei lavoratori, producendo una regolare autorizzazione a cura di Giovanni Messina, indicono la manifestazione per il 26 ottobre. Il corteo veniva autorizzato fino alle ore 20.00, e si sarebbe dovuto sciogliere in Piazza Vittorio Emanuele. Durante la manifestazione si diffonde la voce che bisogna togliere il manifesto con la scritta “LO STIPENDIO???? IN SICILIA SI LAVORA GRATIS IN FAVORE DEI BISOGNOSI AL POTERE”, affisso in piazza Calcedonio Inghilleri, che, secondo il sindaco, lede l’immagine del paese! L’immagine del paese… L’immagine del paese? L’immagine del paese si è diffusa in tutto il mondo attraverso le foto dei turisti che in questi ultimi anni hanno avuto modo di fotografare i nostri monumenti coperti di spazzatura. Il manifesto, semmai, dà una buona immagine del paese, un paese che sta cominciando a reagire e quando, a lato della manifestazione, qualcuno denigra le motivazioni dei partecipanti al corteo, dovrebbe, per correttezza, denunciare, facendo nomi e cognomi dei lavoratori incompetenti e nullafacenti di cui parla! La questura blocca il percorso nelle vicinanze di Piazzetta Vaglica per consentire il regolare svolgimento del comizio di Salvino Caputo in piazza Guglielmo. Credevo che i rappresentanti eletti, al servizio del cittadino, dovessero ascoltare la loro voce e non il contrario! http://www.youtube.com/watch?v=JE5zByRhgFU Ripresa video: Piera Autovino Montaggio video: Gaetano Ferraro  

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.